Scottature solari, ecco cosa fare

Scottature solari, ecco cosa fare

Le scottature solari possono seriamente rovinare i tuoi piani di abbronzatura quando l’estate finalmente arriva. Persino quelli di noi con una carnagione più pallida sono tentati di scoprire tutto il proprio corpo e lasciare che il sole eserciti la sua magia sulla nostra pelle, per quanto chiara.

Questo però può apportare numerosi danni alla pelle. Basti dire che il tumore della pelle è la forma più comune di cancro in molti Stati: e allora non corriamo il rischio e armiamoci di creme solari, partendo sempre da quelle con alta protezione.

Se però tutto questo non basta, o hai pensato troppo tardi a proteggerti, puoi restare anche tu vittima di scottature solari. Che cosa fare in questi casi? Ecco alcuni consigli pratici per curare la pelle dopo una scottatura.

Fai bagni o docce fresche.

L’acqua calda può irritare la pelle (già aggravata), ma rilassarsi sotto un flusso fresco può aiutare a lenire l’infiammazione. Se riesci a immergerti in un bagno freddo, ancora meglio.

Non appena esci dalla vasca o dalla doccia, asciugati delicatamente. Lascia un po’ di umidità sulla pelle, quindi applica una crema idratante. Questo aiuta a mantenere l’acqua sulla pelle e può ridurre la secchezza che aggraverebbe l’irritazione.

Se non hai tempo di fare la doccia o il bagno, prova a mettere un asciugamano fresco e umido sulla pelle per avere sollievo, quindi applica una crema idratante.

Usa una crema idratante con aloe vera, bava di chiocciola, soia o calamina. Se ciò non bastasse, prova una crema all’idrocortisone.

Le persone spesso sostengono l’aloe vera per le sue proprietà lenitive per la pelle. E può davvero aiutare con l’irritazione di una scottatura solareAnche la bava di chiocciola può fare miracoli. Potresti anche applicare una lozione alla calamina, per aiutare con il prurito e il disagio. E se stai provando davvero a trovare un metodo risolutivo, puoi usare una crema di idrocortisone.

Ti consigliamo di evitare i prodotti a base di petrolio, per quanto idratanti possano sembrare, perché possono trattenere il calore nella pelle.

Prendi un antidolorifico.

Il tuo corpo vede una scottatura solare come una ferita, quindi risponde con un’infiammazione, indice del tuo dolore. Prendere un antidolorifico da banco, in particolare un farmaco antinfiammatorio non steroideo come l’aspirina o l’ibuprofene, può aiutare a calmare il fuoco nella tua pelle.

Evita l’uso di prodotti antidolorifici con ingredienti che finiscono in -caina.

Ci sono un sacco di creme antidolorifiche e spray con ingredienti che finiscono in -caina, come lidocaina e benzocaina. Non usarli per le scottature. Possono irritare la pelle o addirittura provocare una reazione allergica.

Bevi molta acqua.

Una scottatura solare porta i liquidi sulla superficie della pelle e lontani dalle parti interne. Bere più acqua del solito quando si è scottati dal sole può aiutarti a non disidratarti.

Le esigenze di liquidi di ognuno sono diverse, ma la maggior parte delle donne dovrebbe bere circa 1,5 l di acqua al giorno. Ciò include liquidi derivati ​​da bevande come il caffè e i cibi che mangi. Cerca di bere qualche tazza in più di liquidi al giorno se sei scottato dal sole. Inoltre, non fermarti se ti senti ancora inaridito. Ascolta il tuo corpo.

Cosa fare in caso di desquamazione della pelle o vesciche

Se hai delle vesciche, non pensare nemmeno di farle scoppiare. Le vesciche, che sono il modo in cui la tua pelle cerca di guarire e prevenire le infezioni, significano che hai un’ustione di secondo grado che ha superato lo strato esterno della pelle. Anche se la tentazione di farle scoppiare c’è, stanne lontano. Potresti farti venire un’infezione, o quantomeno un forte dolore.

Se una vescica si rompe da sola, consigliamo di pulirla con acqua e sapone neutro, mettendo un po’ di crema antibiotica, quindi applicando una benda di garza antiaderente.

Vuoi risolvere il problema?

Eden Italy ti offre consulenza gratuita con una nostra esperta. Contattaci per sapere come trattare al meglio le tue scottature e tornare al più presto a riprendere il sole in tranquillità!